10 regole del calcio


10 regole del calcio


1) Il proprietario del pallone decideva chi poteva giocare.
2) Se non c'era un vero pallone, si ricorreva a una bottiglia di plastica.
3) Se non c'erano delle vere porte, si usavano i giubbotti per fare i pali.
4) Se venivi scelto per ultimo quando si formavano le squadre, eri quello senza speranze nella vita.
5) Il bambino pił grasso doveva fare il portiere.
6) Non c'erano limiti di tempo. La partita finiva solo quando tutti erano stanchi.
7) Non contava il risultato. C'era la regola del "chi segna il prossimo vince".
8) I rigori venivano dati solo se il fallo aveva ridotto il malcapitato come un reduce del Vietnam.
9) Quando il pallone finiva sotto una macchina o su un albero, era il momento pił stressante della vita.
10) Se si faceva arrabbiare il proprietario del pallone: Game over!



Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le nostre pillole di buonumore.